Categorie
Consigli utili

Storia dell’autovettura: tutte le auto d’epoca più amate e apprezzate dal pubblico

Sei un appassionato di auto d’epoca? Hai acquistato da poco un veicolo storico e ti stai chiedendo qual è la sua storia?

Oggi viaggeremo alla scoperta delle cinque auto d’epoca più amate e apprezzate dai guidatori, cinque piccoli gioielli che vale la pena conoscere meglio. Ti racconteremo brevemente la loro storia, così saprai già cosa aspettarti prima ancora di vederle da vicino.

Insieme scopriremo quali sono i metodi più efficaci per conservarle, per dare nuova vita alle auto d’epoca e assicurarsi che il tempo non le rovini. Iniziamo!

Le 5 auto d’epoca più amate dal pubblico

Come promesso, ecco la lista delle cinque auto d’epoca più apprezzate dal pubblico moderno, che non hai mai smesso di interessarsi alle storie del passato.

  1. Citroën DS
    La spettacolare Citroën DS porta con sé una storia molto lunga. E’ stata presentata al pubblico per la prima volta nel 1955, restando tra le produzioni di punta di Citroën final 1975. In Italia veniva chiamata “il ferro da stiro” o “lo squalo”, entrambi soprannomi più che efficaci. Si ricordano soprattutto le sue cinture di sicurezza ricavate dagli aerei e le innovative sospensioni idropneumatiche.
  2. Jaguar E-Type
    La Jaguar E-Type è una delle poche auto d’epoca a conservare un posto al museo MoMa di New York, grazie alla sua storia e all’aspetto rivoluzionario. Presentata nel 1961, ha mantenuto un ruolo primario nell’azienda fino al 1975. Viene ricordata per il suo motore V12 e per le proporzioni impeccabili, che testimoniano l’attenzione della casa produttrice.
  3. Fiat 124 Sport Spider
    La Fiat 124 Sport Spider rientra nella lista delle auto d’epoca più “abbordabili”. Il costo medio per ogni pezzo si aggira intorno ai 10.000 euro, allargando in modo significativo il possibile bacino d’utenza. L’auto rappresenta i veri tempi d’oro della Fiat, il ricordo di un’estate italiana all’insegna della libertà.
  4. Ferrari 250 GTO
    La Ferrari 250 GTO è un’auto esclusiva. Ferrari ha infatti costruito solo 36 esemplari diversi dell’auto, prodotti tra il 1962 e il 1965. Le linee eleganti e il caratteristico colore rosso fuoco trasformano quest’auto nel vero simbolo della casa, con un chiaro richiamo alla passione per le auto di Enzo Ferrari.
  5. Lamborghini Miura
    Concludiamo con la Lamborghini Miura, un classico italiano in grado di raggiungere i 300Km/h. Il suo motore V12 da 350 cavalli consente un movimento fluido e continuo, che porta l’auto a sfiorare i livelli dell’eccellenza.

auto d'epoca amate e apprezzate

Dopo quanto tempo l’auto arrugginisce?

Riuscire a mantenere intatto l’aspetto di un’auto d’epoca non è certamente semplice. Il tempo e l’immobilità giocano brutti scherzi a chi vuole conservare le proprie auto in tranquillità.

La ruggine tende a comparire dopo i primi due / tre anni di immobilità, ancora prima se si dimentica di coprire l’automobile con un telo protettivo.

In questi casi, quando i primi segni di ruggine iniziano a mostrarsi, è bene rivolgersi ad una figura esperta in grado di restaurare l’auto. Noi di Emmegi conosciamo nel dettaglio i bisogni delle singole auto, e sappiamo cosa fare per riportarle al loro stato iniziale.

Ci occupiamo anche di sverniciatura auto d’epoca, aiutandoti a modificare l’aspetto dell’automobile e ricostruire la sua immagine precedente. Se stai cercando un servizio di assistenza, non esitare a contattarci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Categorie