Categorie
Sverniciatura chimica

Sverniciatura del ferro: come fare?

Verniciare una superficie in ferro è una pratica utilizzata per migliorarne l'estetica e proteggere il materiale. Ma con il passare del tempo, lo strato di pittura applicato potrebbe deteriorarsi. Per un'applicazione ottimale del nuovo colore, occorre prima di tutto eseguire la sverniciatura del ferro. Questa operazione consentirà di ripulire bene la superficie, facilitando la successiva verniciatura e permettendo alla nuova vernice di aderire correttamente.

Cosa fare prima di sverniciare il manufatto

Prima di procedere alla sverniciatura del ferro, è consigliabile effettuare una pulizia superficiale del manufatto. Questo è un primo passo che permetterà di eliminare eventuali scaglie di vernice già staccate. Questa prima operazione può essere effettuata con carta vetrata o spazzole in acciaio.

I metodi di sverniciatura del ferro

Esistono diversi metodi efficaci per sverniciare il ferro. Uno di questi prevede l'utilizzo della soda caustica mescolata all'acqua. I due elementi formeranno una pasta da applicare sul ferro da sverniciare. Per mettere in atto questo metodo servono le protezioni adatte ed è necessario prestare molta attenzione. Lo stesso vale per tutte le altre tecniche di sverniciatura attraverso l’uso di prodotti chimici, come ad esempio i gel svernicianti. Questi ultimi possono essere stesi sulle superfici con un pennello. Appena il prodotto avrà ammorbidito la pittura, si potrà procedere con la definitiva rimozione.

Uno dei migliori modi per eseguire la sverniciatura del ferro è quello che vede come protagonista il forno pirolitico. Questo macchinario permette di rimuovere la vernice grazie all’aria calda. Si tratta di una soluzione eco-friendly e molto efficace, che va eseguita esclusivamente utilizzando un forno apposito. All’interno di esso, la vecchia pittura tenderà a gonfiarsi e a staccarsi. Quella che non si staccherà del tutto potrà essere rimossa facilmente usando spatole e attrezzi adatti allo scopo.

La sabbiatura del ferro e altre soluzioni

Un altro metodo molto funzionale che consente una rapida rimozione della vernice riguarda la sabbiatura. Grazie ad un’apposita pistola sabbiatrice o ad una cabina di sabbiatura, si potrà rimuovere la vernice in maniera efficace. La rimozione avverrà grazie ad un forte getto di aria e materiale abrasivo. La sabbiatura è particolarmente indicata per il ferro zincato.

Oltre a questi strumenti, alcune volte si usa il trapano elettrico: anch’esso può rivelarsi utile per la sverniciatura del ferro. Tuttavia, sarà necessario montare sul mandrino una spazzola metallica utile appunto per ripulire le superfici ferrose.

barre di ferro sverniciate

 

La sverniciatura del ferro ad opera dei professionisti

Per eseguire la sverniciatura in maniera professionale e senza la necessità di acquistare prodotti e macchinari appositi, è sempre una buona idea affidarsi ai professionisti del settore. Queste ditte sono provviste di tutto ciò che serve e delle competenze necessarie. In più, sanno esattamente come agire e come analizzare il materiale per arrivare a scegliere il metodo di sverniciatura più idoneo.

Noi di Emmegi possiamo supportare la tua attività occupandoci dei tuoi manufatti ed eseguire la sverniciatura del ferro o altri metalli usando appositi macchinari e/o i migliori prodotti del settore. Ti invitiamo a valutare i nostri servizi e a richiederci maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Categorie