Categorie
Sabbiatura

Quando e perché si effettua la sabbiatura del ferro?

La sabbiatura del ferro è un sistema evoluto usato per il trattamento di strutture e oggetti realizzati in ferro e altri materiali. Nasce come un metodo per eliminare ogni residuo di ruggine o di sporco che tende ad accumularsi sulle superfici metalliche. Come suggerisce il nome, questa tecnica sfrutta la “sabbia” (materiale corrosivo di vario genere) di diversa granulometria. Questa viene gettata a pressioni elevate sulle superfici da trattare e consente di rimuovere eventuali residui senza rovinare il materiale.

Qualora la ruggine non abbia ancora danneggiato la struttura, la sabbiatura del ferro rappresenta una tecnica che consente di recuperare gli oggetti, rinnovandone le superfici. Inoltre, è un’operazione usata anche per l’ordinaria pulizia del ferro. Entriamo subito più nel dettaglio.

Quando si dovrebbe sabbiare il ferro?

Questa operazione è essenziale per pulire oggetti metallici arrugginiti o sporchi. Spesso e volentieri la sabbiatura è un’operazione strettamente necessaria (o comunque consigliata) prima di svolgere altri interventi sul ferro poco pulito. Il caso più eclatante è quello della verniciatura: è possibile preparare adeguatamente un oggetto in ferro (ad essere verniciato) proprio con un’operazione di sabbiatura. Grazie alla sabbiatura del ferro si può infatti rimuovere efficacemente ogni residuo – ruggine, polvere, sporco, vecchie vernici, etc. – conferendo al prodotto un aspetto rinnovato.

Essendo il ferro incline all’ossidazione superficiale, in seguito alla sabbiatura – e prima di altre tipologie di interventi – è sempre bene applicare delle sostanze antiruggine. Questo trattamento aggiuntivo consente di preservare il metallo dall’usura del tempo e dell’aria.

Le attrezzature per la sabbiatura del ferro

Se stai pensando di eseguire una sabbiatura e vuoi che avvenga in maniera corretta e senza danni, è bene affidare il compito ad aziende esperte. Solo queste possiedono sia le competenze che gli strumenti idonei ad effettuare la sabbiatura del ferro in modo efficace e sicuro. Sapranno come agire a seconda dell’oggetto da trattare e delle condizioni in cui esso si presenta. Le attrezzature utili per l’esecuzione di questo trattamento sono in generale di tre tipi.

  • La cabina di sabbiatura: si tratta di una vasca chiusa in cui si possono ripulire piccoli oggetti in ferro. La cabina possiede un’apertura grazie alla quale l’operatore osserva l’oggetto e lo lavora con dei guanti integrati nella cabina. È uno strumento molto utile per la sabbiatura del ferro e altri materiali, anche perché non sparge ovunque le polveri e facilita il lavoro dell’operaio.
  • La granigliatrice è una macchina che si usa quando non è possibile muovere l'elemento in ferro da lavorare. Esistono granigliatrici mobili con ruote, modulari (con comandi a distanza) oppure a recupero.
  • La pistola sabbiatrice è un piccolo strumento che l'operatore impugna e che emette un getto sabbioso ad elevate pressioni (ad aria compressa). Il principale beneficio è la sua praticità, facilità d'uso e rapidità. Richiede, però, un po' di manualità e l'uso di dispositivi per la protezione individuale.

sabbiatrice industriale

Sabbiatura del ferro: il supporto di Emmegi

Emmegi è da sempre un partner affidabile, al quale si appoggiano molte aziende operanti nel settore della carpenteria metallica e non solo. Per la sabbiatura del ferro puoi richiedere il nostro supporto: ti garantiamo professionalità e risultati ottimali. Chiedi al più presto maggiori informazioni sui nostri servizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Categorie